img-news_18-01-17
18 Gen

Mobili, meno vantaggi per i giovani

Ci sarà una stretta sui mobili: nel 2017 non ci saranno più specifiche agevolazioni per i giovani; sarà possibile detrarre il 50% su un massimo di 10 mila euro per acquisti di arredi o grandi elettrodomestici ma solo se le spese sono legate a ristrutturazioni avviate dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017.

Il bonus arredi ha meccanismo analogo a quello delle ristrutturazioni ma con meno complicazioni burocratiche. È agevolato l’acquisto di mobili nuovi e di grandi elettrodomestici nuovi e per i quali sia prevista l’etichetta energetica purché la classe energetica non inferiore alla A+, (A solo per i forni).

Tra gli arredi risultano agevolabili letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, nonché i materassi e gli apparecchi di illuminazione che costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Leave a comment